MARIA ANTONIETTA

23.11.2020

MARIA ANTONIETTA - dramma storico in 2 atti
di Florindo di Monaco

PERSONAGGI

MARIA ANTONIETTA D'ASBURGO-LORENA, regina di Francia, moglie di Luigi XVI)

LUIGI XVI, re di Francia

AXEL VON FERSEN, conte

YOLANDE DE POLIGNAC, contessa, dama di corte amica e confidente della regina

MADAME DU BARRY, dapprima come Duca di Louvaciennes, poi come Louise Cendran

ROBESPIERRE

André, parrucchiere di corte

Contessa di Noailles

Un valletto

Una dama

Un carceriere

Dame, Nobili, Cortigiani, Guardie, Popolo

L'azione si svolge tra Versailles e Parigi negli anni fra il 1786 e il 1793.

SINOSSI

Maria Atonietta

Il lavoro di Florindo Di Monaco rappresenta un unicum nella letteratura drammaturgica. Nessuna opera teatrale ha mai portato sulla scena la bellissima quanto sfortunata regina di Francia. L'autore, nel mescolare abilmente elementi di fantasia alle vicende reali del tempo, fa di Maria Antonietta un personaggio del tutto particolare, che se da un lato corrisponde al ritratto, a noi consegnato dalla storia, di donna capricciosa, volubile e amante del lusso e della mondanità, dall'altra parte ne mette in evidenza il lato umano migliore, la profonda sensibilità, e anche la passionalità con cui vive il suo amore per il conte svedese Axel von Fersen fino a mettere in gioco la sua vita per condividere con l'uomo amato la gelida lama della ghigliottina. 

Una donna frivola, capricciosa, amante del lusso e dei piaceri, continuamente divisa tra il dovere di moglie e regina da una parte, e l'amore intenso e appassionato per l'affascinante Fersen dall'altra: è una passione che rappresenta il leitmotiv dell'opera, una drammatica storia d'amore sullo sfondo della più grande rivoluzione che cambierà il corso della storia. In un susseguirsi di colpi di scena e di intrighi macchinati dalla perfida Madame du Barry, acerrima nemica di Maria Antonietta, il tradimento viene smascherato agli occhi del debole marito, il re Luigi XVI. Lui la perdona a condizione che viva come una reclusa nel castello di Versailles e non riveda mai più il suo amante. E tuttavia, per amore e per ritrovare il suo Fersen Maria Antonietta, eroina passionale e romantica, fugge dalla reggia nel bel mezzo della Rivoluzione e del suo periodo più buio, il Terrore, consapevole di andare incontro a morte sicura. Viene arrestata e imprigionata in attesa di essere giustiziata. Sempre per amore, Fersen, affascinato dall'indomito coraggio della regina, venuto a conoscenza del suo nobile tentativo, si autocondanna offrendosi volontariamente ai rivoluzionari e facendosi arrestare per morire in compagnia della sua innamorata. I due vengono condotti al patibolo e insieme affrontano la ghigliottina.

© 2018 VIVAMAKING COMMUNICATION
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!